Certificazione Veicolo ora disponibile 🥳  →

Atto di vendita e passaggio di proprietà: la differenza che fa la differenza

Guida all'articolo

Quando compri una macchina usata è importante portare a termine tutte le pratiche burocratiche necessarie, tra cui il passaggio di proprietà. Ma cosa significa passaggio di proprietà? E qual è la differenza tra l’atto di vendita e il passaggio di proprietà?

Una differenza non tanto sottile che cercheremo di spiegarti in modo chiaro e senza troppi giri di parole.

Che cos’è l’atto di vendita?

Partiamo con l’atto di vendita. Potremmo definirlo come una dichiarazione, effettuata davanti ad un Pubblico Ufficiale, in cui il venditore attesta che il veicolo è stato effettivamente venduto all’acquirente.

Questo documento attesta la volontà del venditore di trasferire la proprietà del proprio veicolo a un altro soggetto.
Deve essere redatto in forma scritta e deve contenere una serie di informazioni, tra le quali:

  • Le generalità di chi vende e chi compra
  • La descrizione del veicolo
  • Il prezzo di vendita
  • La data e il luogo della vendita

L’atto di vendita, quindi, non è sufficiente di per sé al trasferimento di proprietà del veicolo, ma è da considerarsi una fase della procedura di passaggio di proprietà vero e proprio che, nel dettaglio, si compone di:  

  • Step 1) Atto di vendita
  • Step 2) Trascrizione dell’atto di vendita, ovvero l’aggiornamento del Pubblico Registro Automobilistico (PRA) e dell’Archivio Nazionale Veicoli (ANV, database della Motorizzazione Civile).

Quindi, riepilogando, qual è la differenza tra atto di vendita e passaggio di proprietà?

L’atto di vendita è una dichiarazione scritta indicante tutti i termini della vendita, effettuato dal venditore davanti a un Pubblico Ufficiale; mentre il passaggio di proprietà è l’intero processo che comporta la trascrizione dell’atto di vendita nei registri pubblici (PRA ed ANV) affinché sia annotato il trasferimento della proprietà del veicolo dall’ex proprietario al nuovo. Ciò assicura che tutte le autorità siano tempestivamente informate affinché i diritti e i doveri ricadano sul nuovo proprietario (es. pagamento del bollo e delle multe).

Ottieni ora la Certificazione Veicolo

Ottieni l’unico report veicolo in Italia con dati ufficiali della Pubblica Amministrazione. Scopri di più sulla pagina dedicata.
Ah, sei già pronto a partire? Allora inserisci la targa qui sotto!

I
Formato targa non valido. Es: AA123BB o AA12345

A che cosa vai incontro se non effettui il passaggio di proprietà?

Se non fai il passaggio di proprietà il veicolo resta intestato al vecchio proprietario. Quindi se l’atto di vendita non viene firmato oppure non è correttamente registrato al PRA e alla Motorizzazione Civile, chi vende viene chiamato a rispondere per eventuali danni causati dal veicolo (responsabilità civile), così come rimane soggetto al pagamento delle tasse automobilistiche ed eventuali sanzioni.

Per chi compra, le conseguenze di un mancato passaggio di proprietà, oltre alle precedenti, sono:

  • il veicolo non può circolare liberamente
  • il veicolo non può essere assicurato
  • il veicolo non può essere venduto senza il consenso dell’effettivo proprietario

Ricorda:

Se hai acquistato un veicolo usato, è importante effettuare il passaggio di proprietà il prima possibile. Puoi farlo tramite un’agenzia di pratiche auto specializzata o in modalità Fai-da-te, servendoti degli sportelli della Pubblica Amministrazione.

Oppure, se vuoi zero sbatti, puoi avviarlo online grazie a noi di pratico.it.

Puoi completare il 90% del passaggio di proprietà online e recarti presso una delle agenzie del nostro network per la lavorazione della tua pratica e le firme finali. Senza perdite di tempo e senza impazzire dietro alla modulistica.

Preserva la tua pace mentale: inizia la tua prima pratica senza stress su pratico.it.

Consigliati per te

Truffe passaggio di proprietà

Truffe sul passaggio di proprietà di auto e moto: come riconoscerle ed evitarle 

Cosa è l'IPT e come si calcola

Cos’è l’IPT e come si calcola?

costi del passaggio di proprietà

I costi del passaggio di proprietà: quelli economici e quelli che non convengono per niente